La Fondazione Ecosistemi per Liguria Ricerche e la Regione Liguria ha realizzato un servizio di redazione di Linee Guida per la corretta applicazione dei Criteri Ambientali Minimi e per il controllo in fase di esecuzione dell’appalto. Le Linee guida si rivolgono agli addetti ai lavori che predispongono la documentazione di gara e sono state redatte con l’obiettivo di fornire uno strumento utile a contribuire al miglioramento della prestazione ambientale delle forniture e dei servizi acquistati dall’ente Regione Liguria.

L’attività ha previsto la realizzazione di due Linee guida differenti per tipologia e utilizzo:

  • Linee guida (una per ogni categoria merceologica attualmente interessata dalla pubblicazione dei CAM) contenenti indicazioni tecniche funzionali alla verifica delle offerte presentate in sede di gara di bandi verdi della PA rispetto ai requisiti previsti dai CAM.
  • Linee guida per la definizione di un modello di gestione per il controllo della fase di esecuzione dell’appalto.

Il percorso di redazione delle Linee Guida è stato realizzato in condivisione con i referenti del Gruppo di lavoro GPP regionale. Le prime LG redatte per ogni categoria merceologica interessata dal CAM forniscono un percorso guidato al fine di inserire correttamente, nella documentazione di gara, le verifiche ai requisiti richiesti nei CAM. In particolare, attraverso tabelle riassuntive vengono fornite indicazioni utili:

  • in fase di predisposizione dei bandi di gara, come ad esempio una formulazione più chiara del mezzo di prova che riduce il rischio di richieste di chiarimento e di richieste di integrazione in fase di valutazione;
  • sulle modalità di richiesta del mezzo di prova agli operatori economici.

Le seconde LG forniscono un percorso guidato per impostare un modello generale e specifico di controllo e di monitoraggio delle caratteristiche dei beni e servizi acquistati al fine di verificare la rispondenza di quanto stabilito dalla documentazione di gara in materia di CAM nella fase di erogazione del servizio e di utilizzo del bene acquistato.

Sito del progetto:  https://bit.ly/37kz71w
Contatti:  Nina Vetri
Parole chiave: Green Public Procurement (GPP), Criteri Ambientali Minimi (CAM), Mezzi di prova, Appalto
Area: Acquisti Verdi e Sostenibili

Progetti correlati

proCURE

Il progetto europeo proCURE ha come obiettivo principale quello di implementare a lungo termine gli acquisti sostenibili e congiunti nei comuni di piccole e medie dimensioni. Con gli acquisti sostenibili i comuni e le rispettive amministrazioni dispongono di un importante strumento per contribuire all’attuazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs).

Procura+, la rete europea per gli acquisti sostenibili

Fondazione Ecosistemi è il referente italiano per la rete Procura+, un importante network internazionale per la promozione degli acquisti pubblici sostenibili, avviato e coordinato da ICLEI – Local Governments for Sustainability per supportare le autorità pubbliche nell’attuazione degli acquisti sostenibili e nella promozione dei risultati.

Buy Better Food

Buy Better Food è una campagna di pressione europea concentrata sugli acquisti pubblici di cibo e bevande quale leva principale per la trasformazione dei sistemi alimentari europei in sistemi sostenibili, salutari ed equi, in linea con gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite e la strategia europea Farm to Fork.