La Sardegna compra verde: la regione adotta il nuovo Piano per gli acquisti pubblici ecologici – PAPERS 2024-2026

21 Febbraio 2024

Con deliberazione della Giunta regionale n. 2/60 del 18.01.2024, la Regione Autonoma della Sardegna ha adottato il nuovo Piano per gli acquisti pubblici nella Regione Sardegna – PAPERS 2024-2026. Mediante l’applicazione dei Criteri Ambientali Minimi (CAM), il piano mira al raggiungimento, su scala regionale, degli obiettivi del Piano d’azione nazionale per il GPP (PAN-GPP) attraverso uno sviluppo più sostenibile della Sardegna.

I CAM, approvati con specifici decreti ministeriali, costituiscono raccolte di criteri e indicazioni volti a rendere la spesa pubblica sostenibile, riducendo gli impatti sull’ambiente, promuovendo l’economia circolare e perseguendo obiettivi sociali in termini di sicurezza del lavoro e tutela dei lavoratori. L’applicazione dei CAM indirizza verso un modo di produrre più rispettoso dell’ambiente, offrendo nel contempo alle imprese sarde nuove opportunità di apertura verso un mercato “green” in forte crescita a livello nazionale e globale e garantendo il rispetto di condizioni lavorative sostenibili.

Il PAPERS parte dal presupposto che la materia degli Acquisti Pubblici Verdi (Green Public Procurement) vada affrontata in modo ampio, attraverso la partecipazione ed il confronto di una molteplicità di attori e di professionalità diverse che devono essere coinvolti nel corso di un continuo processo di trasformazione che influenzerà in prospettiva l’intera economia e la società della nostra Regione.

L’adozione del PAPERS rappresenta un tassello importante per la Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile in quanto contribuisce al raggiungimento di uno dei Goal cardine dell’Agenda2030: l’obiettivo n. 12 “Consumo e produzioni responsabili”, dedicato all’economia circolare, che costituisce un obiettivo trasversale e prioritario di tutta la Strategia Sardegna2030.

Partendo da un’analisi del contesto regionale, nazionale e internazionale, il nuovo Piano, traendo spunto e ispirazione dall’esperienza maturata in 15 anni di attività sul tema del GPP, cerca di valorizzare i contributi di tutte le strutture della Regione, puntando a promuovere la collaborazione con altri enti esterni e a costruire nuove partnership con enti di ricerca e associazioni professionali e di categoria.

Il programma di attività del PAPERS è strutturato sul raggiungimento degli obiettivi generali: favorire la trasformazione di processi produttivi basati sui principi dell’economia circolare e perseguire la piena attuazione dei CAM, evidenziando così le forti connessioni che intercorrono fra l’adozione di Criteri Ambientali nella Spesa Pubblica e la necessità di indirizzare le attività umane verso una economia circolare e sostenibile.

 

News

Giornata mondiale della salute 2024: il ruolo dell’approvvigionamento pubblico sostenibile e l’alimentazione scolastica

Giornata mondiale della salute 2024: il ruolo dell’approvvigionamento pubblico sostenibile e l’alimentazione scolastica

“La mia salute, il mio diritto”. Questo il tema scelto nella Giornata mondiale della salute 2024 per sostenere il diritto di tutti di avere accesso a servizi sanitari, istruzione e informazione di qualità, oltre che ad acqua potabile sicura, aria pulita, buona alimentazione, alloggi di qualità, condizioni lavorative e ambientali dignitose e libertà dalla discriminazione. Salute significa anzitutto cibo sano, approvvigionamento pubblico sostenibile e alimentazione scolastica.

leggi tutto
Appalti pubblici sostenibili: approvato il Piano di azione triennale 2024-2026  delle Regione Veneto

Appalti pubblici sostenibili: approvato il Piano di azione triennale 2024-2026 delle Regione Veneto

La Regione del Veneto con DGR n. 177 del 27 febbraio 2024 ha approvato il Piano d’Azione Regionale per il Green Public Procurement (Acquisti Verdi per la Pubblica Amministrazione) (PARGPP) per il triennio 2024-2026. Il Piano rappresenta un riferimento importante per la Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile in quanto contribuisce al raggiungimento del Goal 12 “Consumo e produzioni responsabili” dell’Agenda 2030.

leggi tutto
Cambia il mondo attraverso il cibo! Dal 22 aprile una nuova sfida per le scuole europee

Cambia il mondo attraverso il cibo! Dal 22 aprile una nuova sfida per le scuole europee

Cambiare il mondo attraverso il cibo. È questo l’obiettivo di Young Food Change Makers Challenge, il contest che invita gli studenti e i loro insegnanti a impiegare la loro immaginazione, la loro passione e il loro lavoro per generare idee che affrontino le sfide attuali del sistema alimentare. Al via dal 22 aprile prossimo, il contest vuole migliorare la salute e il benessere della comunità scolastica, far imparare nuove competenze, creare un cambiamento positivo ed essere parte di un movimento a livello europeo.

leggi tutto