Criteri Ambientali Minimi nel settore culturale: un incontro per costruire un percorso comune

22 Febbraio 2023
Si è tenuto a Palazzo Merulana, a Roma, l’evento “Cultura a Impatto Zero” con lo scopo di costruire alleanze tra settore culturale e ambientale nella promozione di eventi sostenibili. Ecco il racconto dell’incontro, che ha posto le basi per una futura rete di alleanze.

L’approvazione dei criteri minimi ambientali (CAM) previsti per il settore culturale e approvati a dicembre 2022 dal ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica aprono la strada a una rinnovata possibilità di dialogo tra il settore culturale e il settore ambientale. La sostenibilità degli eventi culturali è stata legata, finora, alla volontà degli operatori culturali che si interessavano al tema e alla lungimiranza di piccole amministrazioni locali che hanno favorito lo sviluppo di festival e manifestazioni attente all’impatto che questi eventi provocano sull’ambiente.

Ma per cambiare davvero non può bastare la buona volontà. Ecco allora che di fronte all’opportunità aperta dal provvedimento legislativo le associazioni A Sud e Melting Pro hanno scelto di provare a fare rete. Organizzando lo scorso 16 febbraio a Roma l’incontro “Cultura a Impatto Zero”. L’evento, tenutosi a Palazzo Merulana, ha visto le testimoniante di alcuni operatori di settore che hanno cominciato già da tempo questo percorso, con tutte le difficoltà incontrate, in dialogo con esperti e amministratori.

Continua a leggere su EconomiaCircolare.com

News

Giornata mondiale della salute 2024: il ruolo dell’approvvigionamento pubblico sostenibile e l’alimentazione scolastica

Giornata mondiale della salute 2024: il ruolo dell’approvvigionamento pubblico sostenibile e l’alimentazione scolastica

“La mia salute, il mio diritto”. Questo il tema scelto nella Giornata mondiale della salute 2024 per sostenere il diritto di tutti di avere accesso a servizi sanitari, istruzione e informazione di qualità, oltre che ad acqua potabile sicura, aria pulita, buona alimentazione, alloggi di qualità, condizioni lavorative e ambientali dignitose e libertà dalla discriminazione. Salute significa anzitutto cibo sano, approvvigionamento pubblico sostenibile e alimentazione scolastica.

leggi tutto
Appalti pubblici sostenibili: approvato il Piano di azione triennale 2024-2026  delle Regione Veneto

Appalti pubblici sostenibili: approvato il Piano di azione triennale 2024-2026 delle Regione Veneto

La Regione del Veneto con DGR n. 177 del 27 febbraio 2024 ha approvato il Piano d’Azione Regionale per il Green Public Procurement (Acquisti Verdi per la Pubblica Amministrazione) (PARGPP) per il triennio 2024-2026. Il Piano rappresenta un riferimento importante per la Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile in quanto contribuisce al raggiungimento del Goal 12 “Consumo e produzioni responsabili” dell’Agenda 2030.

leggi tutto
La Sardegna compra verde: la regione adotta il nuovo Piano per gli acquisti pubblici ecologici – PAPERS 2024-2026

La Sardegna compra verde: la regione adotta il nuovo Piano per gli acquisti pubblici ecologici – PAPERS 2024-2026

Con deliberazione della Giunta regionale n. 2/60 del 18.01.2024, la Regione Autonoma della Sardegna ha adottato il nuovo Piano per gli acquisti pubblici nella Regione Sardegna – PAPERS 2024-2026. Mediante l’applicazione dei Criteri Ambientali Minimi (CAM), il piano mira al raggiungimento, su scala regionale, degli obiettivi del Piano d’azione nazionale per il GPP (PAN-GPP) attraverso uno sviluppo più sostenibile della Sardegna.

leggi tutto