Il catalogo GPPbest prende forma: affrettatevi ad inviare la vostra buona pratica!

logo_GPPBest_300px

 

C’è tempo fino al 22 Febbraio 2016 per candidare la propria buona pratica di GPP tra quelle da inserire nel catalogo GPPbest che conterrà la selezione delle migliori politiche, pratiche organizzative, azioni di acquisto e attività di supporto per l’implementazione degli acquisti pubblici verdi. Il catalogo è realizzato nell’ambito del progetto LIFE GPPbest “Best practices exchange and strategic tools for GPP” e vuole essere un percorso guidato per la diffusione e l’adozione degli acquisti pubblici verdi.

La selezione è già iniziata, a partire da esperienze ben note e consolidate come quelle della Regione Sardegna e quelle che hanno ottenuto riconoscimenti ufficiali come i Premi CompraVerde e MensaVerde, ma vi invitiamo a segnalare le vostre attività più recenti e di maggiore impatto nei seguenti ambiti:

  1. Pianificazione delle politiche (all’interno dell’amministrazione e/o in accordo con altri enti)
  2. Normativa e atti ufficiali
  3. Regolamenti
  4. Organizzazione interna
  5. Formazione e aggiornamento
  6. Informazione, campagne di sensibilizzazione e eventi
  7. Help desk e supporto agli enti locali
  8. Sistemi di valorizzazione delle buone pratiche
  9. Uso di criteri ambientali nei bandi
  10. Verifiche e controlli
  11. Acquisti verdi centralizzati
  12. Quantificazione dei costi e benefici degli acquisti verdi
  13. Sistemi di monitoraggio
  14. Confronto, dialogo e coinvolgimento dei fornitori

Pensate che la vostra esperienza possa essere presa come punto di riferimento per chi deve ancora iniziare? Pensate che la vostra esperienza possa essere replicata da altre Pubbliche Amministrazioni?

Segnalate la vostra buona pratica scrivendo a laura.caringi@fondazioneecosistemi.org