CReIAMO PA: i risultati del progetto sulle competenze e reti per l’integrazione ambientale e per il miglioramento della PA

21 Settembre 2023

Mercoledì 20 settembre presso il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica sono stati illustrati i risultati raggiunti e l’impatto, che i progetti CReIAMO PA e Mettiamoci in RIGA hanno avuto in termini di cambiamento nel modo di pensare, gestire ed attuare interventi in campo ambientale. I progetti, finanziati dal PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020, sono stati coordinati dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e realizzati dalla Società in house Sogesid S.p.A., in qualità di Soggetto attuatore. Attraverso azioni di affiancamento, formazione, assistenza tecnica, è stato proposto un approccio metodologico innovativo per favorire un cambiamento in termini di capacità della PA di programmare, progettare e attuare interventi in campo ambientale.

Attraverso cinque sessioni tematiche, le Linee di intervento dei Progetti hanno presentato la metodologia, gli strumenti sviluppati e messi a disposizione delle Amministrazioni destinatarie, con riferimento ai seguenti ambiti di intervento:

  • Cambiamenti climatici e gestione della risorsa idrica
  • Modelli di gestione dei rifiuti e risanamento ambientale
  • Agenda 2030 e le Strategie per lo Sviluppo Sostenibile: processi e strumenti per l’attuazione
  • Qualità dell’aria. Azioni ed indagini
  • Gestione delle procedure nei siti Natura 2000. L’esperienza delle Linee d’intervento LQS e L1 del Progetto Mettiamoci in RIGA

Nell’ambito del progetto CReIAMO PA, sottolineiamo i risultati della Linea di intervento 1 (L1WP1) attraverso la quale abbiamo collaborato per supportare le amministrazioni nell’integrazione del principio degli acquisti pubblici ecologici e del principio di sostenibilità ambientale all’interno delle strategie e delle politiche settoriali. Attraverso la L1WP1 sono stati realizzati 31 affiancamenti on the job, 23 workshop e webinar, 15 moduli formativi a distanza e 4 report di monitoraggio del Green Public Procurement.

Le attività di formazione e affiancamento on the job hanno raggiunto tutte le tipologie di destinatari previsti (Amministrazioni centrali e regionali, enti locali, centrali di acquisto), garantendo la copertura geografica di tutte le regioni sul territorio nazionale: regioni più sviluppate, meno sviluppate e in transizione. Grazie alle attività di affiancamento on the job e alle attività di formazione:

  • 3 regioni hanno redatto il Piano di Azione regionale per il GPP (Abruzzo, Campania e Sicilia)
  • 3 regioni hanno aggiornato il Piano di Azione regionale per il GPP (Friuli-Venezia Giulia, Veneto e Lombardia)
  • la Città Metropolitana di Milano lo ha adottato

Inoltre, sono 25 le procedure di acquisto per le quali è stata predisposta la relativa documentazione con i Criteri Ambientali Minimi e riguardano l’introduzione dei CAM per servizi e opere di vario genere (servizio di ristorazione, servizio di pulizie, gestione del verde pubblico, servizio di gestione dei rifiuti, riqualificazione edifici, riqualificazione aree urbane, servizio di lavanolo, servizi di trasporto pubblico, fornitura di veicoli e vestiario).

Tutti i dati presentati sono aggiornati al 30 giugno 2023

Per approfondire vai al progetto!

News

Giornata mondiale della salute 2024: il ruolo dell’approvvigionamento pubblico sostenibile e l’alimentazione scolastica

Giornata mondiale della salute 2024: il ruolo dell’approvvigionamento pubblico sostenibile e l’alimentazione scolastica

“La mia salute, il mio diritto”. Questo il tema scelto nella Giornata mondiale della salute 2024 per sostenere il diritto di tutti di avere accesso a servizi sanitari, istruzione e informazione di qualità, oltre che ad acqua potabile sicura, aria pulita, buona alimentazione, alloggi di qualità, condizioni lavorative e ambientali dignitose e libertà dalla discriminazione. Salute significa anzitutto cibo sano, approvvigionamento pubblico sostenibile e alimentazione scolastica.

leggi tutto
Appalti pubblici sostenibili: approvato il Piano di azione triennale 2024-2026  delle Regione Veneto

Appalti pubblici sostenibili: approvato il Piano di azione triennale 2024-2026 delle Regione Veneto

La Regione del Veneto con DGR n. 177 del 27 febbraio 2024 ha approvato il Piano d’Azione Regionale per il Green Public Procurement (Acquisti Verdi per la Pubblica Amministrazione) (PARGPP) per il triennio 2024-2026. Il Piano rappresenta un riferimento importante per la Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile in quanto contribuisce al raggiungimento del Goal 12 “Consumo e produzioni responsabili” dell’Agenda 2030.

leggi tutto
La Sardegna compra verde: la regione adotta il nuovo Piano per gli acquisti pubblici ecologici – PAPERS 2024-2026

La Sardegna compra verde: la regione adotta il nuovo Piano per gli acquisti pubblici ecologici – PAPERS 2024-2026

Con deliberazione della Giunta regionale n. 2/60 del 18.01.2024, la Regione Autonoma della Sardegna ha adottato il nuovo Piano per gli acquisti pubblici nella Regione Sardegna – PAPERS 2024-2026. Mediante l’applicazione dei Criteri Ambientali Minimi (CAM), il piano mira al raggiungimento, su scala regionale, degli obiettivi del Piano d’azione nazionale per il GPP (PAN-GPP) attraverso uno sviluppo più sostenibile della Sardegna.

leggi tutto